domenica 20 marzo 2016

MEMORIE DI UN DEMONE di Iside Rapisarda

"MEMORIE DI UN DEMONE" di Iside Rapisarda (Kimerik Edizioni www.kimerik.it) è un romanzo fantasy di piacevole lettura.
È originale l'opera di questa giovane scrittrice che ha voluto dar vita, passioni e sentimenti a un demone, essere reietto dai più ma in cui lei trova un'anima, uno spirito.
E' il diario di un'entità senza nome, senza volto, senza una data di nascita. L'autrice esplora un mondo altro e ne descrive storie, personaggi, avvenimenti.
Ma indaga anche le emozioni degli abitanti mostrando un aspetto spesso sottovalutato.

Nonostante l'enormità della materia affrontata (compaiono scorci di storia e filosofia) Iside Rapisarda rileva quasi un'armonia nel reale, trova una giustificazione al dramma sommo dell'essere umano suggerendo una soluzione: "noi che conosciamo cosa sia realmente la morte siamo più che consapevoli che non sarà mai un vero addio".
Sarà bene allora fidarci di chi ha vissuto qualche vita in più rispetto a noi?

"Questo libro è dedicato alla mia grande guida e mentore ormai scomparso ma anche a tutti coloro che non smettono di sognare perchè grazie a questo non perderanno mai la voglia di capire, studiare e trovare cose nuove.
Conservate sempre i vostri sogni e non permettete mai a nessuno di spegnerli."
Iside Rapisarda


Iside Rapisarda (nata a Catania) ha 24 anni. Crea romanzi e novelle da sempre. Un giorno ha iniziato varie sedute di ipnosi a scopo scientifico e di ricerca.
Ha ricordato cose che non credeva potessero essere possibili ma che hanno ancor più spinto la fantasia e la creatività nei suoi scritti.
Di solito scrive testi di condanna sociale e culturale ma anche fiabe per bambini, opere per adolescenti e horror, curati in ogni macabro dettaglio a volte, a seconda del tema.

Memorie di un demone
deriva proprio da tutto questo: "Per me è l'opera più riuscita fra quelle che ho scritto. Con la possibilità di una lettura scorrevole che nasconde indizi e diverse chiavi di lettura.
Mi auguro che tutti coloro che decideranno di acquistarlo possano appassionarsi esattamente come ha appassionato me scriverlo, rileggerlo, viverlo." Iside Rapisarda

In questo romanzo si nota la grande sensibilità dell'autrice, la ricerca di vita anche quando tutto sembra abbandonato all'oscurità.
Lo scopo è anche di allineare cronologicamente le vite dei protagonisti, rendendo così la trama più ordinata.
Il lettore rimane sempre più coinvolto nella vicenda avvincente e finisce per chiedersi se in questo romanzo fantasy c'è anche qualcosa della propria esperienza.

"I seguaci dei regnanti presero accordi con alcuni esponenti umani, loro e le loro schiere assunsero il nome di Angeli e tutti li adoravano vedendoli come buoni, puri e salvatori... mentre chi non era con loro fu chiamato Demone.
E presto tutto divenne buio, gli umani cercavano i Demoni per distruggerli o sfidarli, ma stavano solo distruggendo ciò che ancora li proteggeva."



Un caro saluto. Raffaele Ciruolo


Condividi su Facebook, Twitter o Google Buzz:
Condividi su Facebook Condividi su Twitter Pubblica su Google Buzz

1 commento:

Articoli correlati