sabato 1 novembre 2014

LA GIORNATA NATUROPATICA di Matteo POLITI Vivere in armonia la quotidianità

"LA GIORNATA NATUROPATICA Vivere in armonia la quotidianità" di Matteo POLITI (L'Età dell'Acquario Edizioni www.etadellacquario.it) ci guida attraverso i vari momenti della giornata (l'alba, il mezzogiorno, il tramonto, la mezzanotte) attingendo agli anti­chi saperi nati dalla cosiddetta Medicina Tradizionale Mediterra­nea, di cui Ippocrate è considerato il padre fondatore.
Ogni parte del giorno è messa in relazione con quello dei 4 elementi che la governa (fuoco, terra, acqua, aria) allo scopo di porre in luce le forze che agiscono sulla Terra e sugli esseri umani e di aiu­tarci a trovare la strada verso una maggiore armonia e consapevo­lezza.
Per ogni fase della giornata Matteo Politi ci offre pun­tuali suggerimenti riguardo all'alimentazione e alla nutrizione e ai rimedi più efficaci per diverse disfunzioni e disarmonie (sempre facendo ricorso alle tradizioni della medicina naturale, come la fitoterapia, la spagyria, l'aromaterapia e la floriterapia).



Matteo Politi, dopo la laurea e il dottorato in Chimica farmaceutica, ha condotto varie ricerche scientifiche sulle piante medicinali. Da erborista e naturopata esplora argomenti scomodi, tra cui la relazione umano-vegetale nei contesti tradizionali, l'erboristeria antica e l'alchimia applicata al regno vegetale.

NATUROPATIA

"Tra i parametri generali che riguardano la Naturopatia troviamo la prevenzione delle malattie e la promozione della salute attraverso l'uso di metodi che stimolano i processi di autoguarigione: la cosiddetta "Vis Medicatrix Naturae".
Esistono tuttavia certi ambiti d'intervento e approcci metodologici della Naturopatia. Tra questi spiccano sia l'alimentazione e la nutrizione, sia l'utilizzo delle erbe officinali, ovvero la fitoterapia nelle sue svariate forme incluse quelle classiche (come la spagyria) e le più moderne come l'aromaterapia e la floriterapia.
In Naturopatia si tende dunque a promuovere un'alimentazione naturale, dove cioè il cibo assunto sia stato il meno possibile elaborato e sottoposto ai numerosi passaggi industriali. La Naturopatia oggi più che mai non può limitarsi solamente a consigliare alimenti naturali, ma deve necessariamente saper condurre le persone direttamente sui sentieri della natura.

SPAGYRIA

La spagyria rappresenta l'arte erboristica più raffinata, completa e complessa sviluppatasi nella cultura occidentale. Nella preparazione dei rimedi spagyrici si cerca di estrarre dalla pianta non solo i suoi costituenti chimici, ma anche le forze vitali che hanno generato la pianta stessa: i cosiddetti "Archetipi".
Dopo l'estrazione le varie parti vengono purificate e riunite in un prodotto armonico che conserva ed esalta le forze materiali ed energetiche presenti nella pianta originale. Sul mercato si trovano vari prodotti preparati seguendo i metodi e i principi della spagyria. La Quintessenza rappresenta forse il più tipico risultato di quest'arte farmaceutica.
L'alimentazione non è solo una necessità; può anche essere vissuta come una terapia a tutti gli effetti o come un semplice piacere o atto religioso, oppure artistico e altro ancora.
È una miscela intrigante di possibilità a cui, gioco-forza, siamo chiamati a fare esperienza. Come per altri gesti quotidiani sono le buone o cattive abitudini, piccole o grandi che siano, a rendere la nostra vita più o meno sana.

Ogni giorno siamo diversi. Ogni mattina ci svegliamo con un pensiero nuovo o un'emozione mai vissuta prima: quindi bisogna rinnovare i nostri gesti quotidiani e cambiare anche le nostre scelte con alimenti vari e se è possibile cibi naturali.
Tra i fondamenti della Naturopatia vi è il concetto del "vitalismo". Ogni organismo vivente possiede in sé fin dalla nascita un'energia o forza vitale che gli consente di vivere e di crescere in equilibrio con l'ambiente che lo circonda. Di conseguenza dobbiamo immaginarci circondati costantemente da forze vitali, tangibili o intangibili, visibili o invisibili, che in maniera inevitabile influenzano il nostro vivere quotidiano.
Cambiare abitudini spesso fa bene. Stimola l'apertura verso nuove possibilità e prospettive di vita. Piccoli cambiamenti possono condurre verso grandi mutazioni, nel carattere e nel corpo.
Le nostre emozioni, i nostri pensieri, il nostro mondo onirico, le gioie e i dolori vissuti, il carattere che abbiamo è il risultato anche del processo digestivo a carico degli stimoli sensoriali che dall'esterno entrano in noi.

Un quotidiano vivere immersi in ambienti armonici, belli, comodi e accoglienti, genera in noi riflessi d'amore e benevolenza verso il mondo. Piccole sfumature che a cascata possono causare grandi cambiamenti.
La Naturopatia è una disciplina molto ampia, dai confini sfumati, per fortuna ancora poco riconosciuta dalle istituzioni: altrimenti la imbriglierebbero limitandone il campo di azione.
Con la Naturopatia non si curano solo le malattie
ma si trattano le persone. Si studiano e si insegnano molte cose belle, informando su certi stili di vita, consigliando nuove abitudini. Chi segue i cammini indicati dalla Naturopatia sta meglio e vivrà più a lungo.

La via della Naturopatia cerca l'equilibrio. L'essere umano è natura: sfruttando il giacimento sfrutterà se stesso. La Naturopatia cerca l'empatia, la sintonia, l'unisono con il ritmo che muove tutti gli esseri di questo splendido pianeta.
Le proposte fatte di vivere la giornata seguendo i flussi di forze attive durante lo scorrere delle ore intendono mettere l'essere umano in risonanza armonica con quell’entità che chiamiamo Natura." Matteo Politi

Alcune citazioni da "LA GIORNATA NATUROPATICA Vivere in armonia la quotidianità" di Matteo POLITI (L'Età dell'Acquario Edizioni www.etadellacquario.it):

"Anche piccoli gesti diventano preziosi se fatti con intenzione e nel pieno della consapevolezza di ciò che stiamo facendo...
Le conoscenze raccolte in questo libro ci aiuteranno a riscoprire il nostro inscindibile legame con la Natura e i suoi ritmi e la nostra innata capacità di trasformazione e auto-guarigione." Matteo Politi


Un caro saluto.
Personal COACH, PNL practitioner e grande appassionato di sviluppo personale a 360 gradi

e-Book LINKEDIN MARKETING

Audiocorso di OTTIMISMO

SUPER COACHING

Ti è piaciuto il post? Iscriviti GRATIS ai miei feed o via e-mail o lasciami un commento.
Segui il mio blog anche da FACEBOOK
Inserisci qui il tuo indirizzo e-mail e riceverai tutti gli articoli



Enter your email address:
Delivered by FeedBurner


Condividi su Facebook, Twitter o Google Buzz:
Condividi su Facebook Condividi su Twitter Pubblica su Google Buzz

venerdì 31 ottobre 2014

FRUTTALIA di Luca SPERANZA e Silvio SCIURBA Benessere e salute con buonsenso e semplicità Come attivare le innate capacità di guarigione del proprio corpo

"FRUTTALIA Benessere e salute con buonsenso e semplicità Come attivare le innate capacità di guarigione del proprio corpo" di Luca SPERANZA e Silvio SCIURBA (Il Punto d'Incontro Edizioni www.edizionilpuntodincontro.it) presenta un sistema completo di cura e prevenzione basato sulle capacità innate del corpo di vivere in perfetta salute, se non viene avvelenato da un'alimentazione inconsapevole.
È una vera e propria filosofia di vita che si ispira al celebre sistema di Arnold Ehret, rivisto e ampliato alla luce di nuove esperienze e nuovi studi.
L'obiettivo è farti ottenere e mantenere benessere e salute partendo dal giusto approccio alimentare e giungendo a rendere "sani" tutti gli aspetti della tua vita grazie a un'alimentazione consapevole e naturale.

Fruttalia ti spiega che il vero fabbisogno naturale di cibo è rappresentato da frutta e ortaggi freschi e descrive gli straordinari effetti positivi della dieta fruttariana: il cibo crudo cambierà la tua vita in meglio!
Il corpo si rigenera e diventa più snello; il sistema immunitario si rafforza; l'energia fisica e la resistenza aumentano notevolmente; la mente diventa più chiara e tranquilla;
il buonumore diventa uno stato naturale; il sonno e il riposo acquistano una rinnovata profondità; i dolori femminili vengono compresi e risolti in una nuova dimensione; le conoscenze taciute dai mass-media vengono svelate.



Luca Speranza e Silvio Sciurba sono i fondatori del metodo Fruttalia (riunito intorno al sito www.fruttalia.it): organizzano in tutta Italia incontri, conferenze e seminari.
"Con Fruttalia possiamo recuperare la salute sotto tutti gli aspetti, possiamo soddisfare le nostre esigenze fisiche ed emotive riconoscendo la disinformazione fuorviante delle industrie e possiamo migliorare le nostre relazioni sociali attraverso la crescita personale.
Abbiamo focalizzato l'attenzione sulla guarigione fisica attraverso l'alimentazione naturale e consapevole, stimolando il vostro buonsenso anche con l'uso di esempi e domande, per arrivare al recupero dell'istinto naturale verso il cibo corretto.
Il metodo Fruttalia è oggi uno dei metodi naturali più all'avanguardia ed efficaci per prevenire e guarire ogni tipo di malattia: consiste nel semplificare, evolvere e ampliare gli studi di diversi ricercatori e facilitarne la comprensione per rendere i concetti fruibili dalle persone comuni, mantenendo la natura come modello di riferimento.
Conoscerete informazioni importanti sulle proteine, sulla circolazione sanguigna, sulla composizione del sangue e, infine, imparerete cos'è realmente la Vitalità.

IL SISTEMA FRUTTALIA

La dieta che propone il metodo Fruttalia è costituita da tutti i tipi di frutta, cotta e cruda, verdure a foglia verde non amidacee cotte o crude. Fruttalia è un metodo incentrato sul graduale cambiamento di alimentazione da integrare (ma solo in fasi avanzate e con un po' di esperienza) anche con brevi digiuni depurativi.
Il digiuno non è essenziale per raggiungere una buona salute ma con esso si può ottenerla in maniera più veloce e, per di più, scoprendo le qualità più affascinanti del proprio corpo. L'efficacia del metodo Fruttalia consiste soprattutto nell'aver riconosciuto l'imperativa necessità di assicurare all'organismo una efficiente espulsione delle sue scorie tossiche.
Il metodo allopatico è in parte efficace ma non è sufficiente per raggiungere in maniera definitiva uno stato di benessere elevato e duraturo. Ippocrate (il fondatore della pratica medica) era solito dire: "Fa' che il cibo sia la tua medicina e la medicina sia il tuo cibo".

LA VITALITA'

Sono splendide le sensazioni che ci regala un corpo "pulito internamente". Difficile descrivere quanta energia si senta scorrere nelle vene e quanta consapevolezza di sé si acquisisce. Solo chi ha provato questa magnifica sensazione può comprendere la differenza tra VIVERE (star bene veramente) e SOPRAVVIVERE (tirare a campare).
Ehret ha semplificato il concetto attraverso una semplicissima formula: V=F-O (cioè: Vitalità è uguale alla Forza meno Ostruzione). Solo quando O sarà scomparsa avremo davvero una F libera di esprimersi meglio in tutte le funzioni.
La vitalità non dipende perciò direttamente dal cibo che assumiamo (per es. anche il cibo più idoneo, se mangiato in eccesso, provoca ostruzione perchè non riesce a essere digerito completamente) ma dal nostro buonsenso e dall'intelligenza di saper "dosare" in modo equilibrato non solo l'aspetto fisico, ma anche quello sociale e quello spirituale.
Solo così potremo riconoscere il metodo Fruttalia un elisir di lunga vita, di giovinezza e di purezza universale.

CONSIGLI PRATICI FRUTTALIANI

In linea generale per arrivare a un'alimentazione ottimale è necessaria una dieta di transizione, lenta e graduale per evitare sovraccarichi di disintossicazione, che ognuno stabilirà per conto proprio, seguendo i suggerimenti di questo libro. Ecco alcuni consigli:
Evita la frutta a fine pasto, perchè genera fermentazione. Acquisite buone abitudini. Stare maggiormente all'aria aperta e prendersi del tempo per godersi il sole. Il fine settimana andare a passeggiare in mezzo alla natura: montagna, mare o campagna.
Non mangiare subito prima di andare a dormire la notte. Essere sempre di buon umore, positivi nei confronti della vita, anche quando qualcosa va storto. Cercare la serenità e la tranquillità. Spegnere la tv.
Mangiare il più possibile cibi crudi e privilegiando il monopiatto, cioè un tipo di cibo per pasto. Non bere mentre si mangia. Diminuire le quantità di cibo masticando con calma e il più possibile (si dice che per ogni boccone bisogna masticare 20 volte).

Un'ultima cosa: "virtus in medio stat" ovvero "la virtù sta nel mezzo". Siate misurati nelle dosi, nella velocità del cambiamento, nel variare le abitudini. Godetevi le giuste ore di sole, le giuste ore per l'esercizio fisico e il giusto tempo per i vostri affetti.
Un vecchio adagio recitava: "il modo giusto per aiutare immediatamente qualcuno che ti chiede da mangiare è offrirgli una mela; ma ancor meglio è insegnargli a raggiungere l'albero e cogliersi da solo la mela; se poi vuoi fare la cosa migliore in assoluto è insegnargli a piantare i semi per far crescere gli alberi...

Questo libro non vuole convincere nessuno né ha la presunzione di essere oro colato ma vuole dare la possibilità di informarsi e di conoscere una verità alternativa alle bugie pubblicitarie. Ci auguriamo che queste pagine possano letteralmente salvarvi la vita e contribuire a un'educazione sociale più rispettosa per l'ambiente, libera da pregiudizi e più consapevole della natura umana e animale.
Il sito www.fruttalia.it è aperto a tutti voi e saremo lieti di esservi d'aiuto. La ricetta della salute è semplice; usiamola per vivere pienamente e intensamente e semplifichiamocela sempre appena ci accorgiamo che si complica.
Considero quest'avventura un nuovo punto di partenza: la riscoperta dell'infinito valore umano e la ricerca del vero saranno il motore di un movimento che negli anni a venire vedrà coinvolte sempre più persone.
Grazie alla diffusione di Fruttalia possiamo contribuire in modo concreto non solo a migliorare la nostra alimentazione, ma anche la nostra società che attualmente è malata." Luca Speranza e Silvio Sciurba


Un caro saluto.
Personal COACH, PNL practitioner e grande appassionato di sviluppo personale a 360 gradi

e-Book LINKEDIN MARKETING

Audiocorso di OTTIMISMO

SUPER COACHING

Ti è piaciuto il post? Iscriviti GRATIS ai miei feed o via e-mail o lasciami un commento.
Segui il mio blog anche da FACEBOOK
Inserisci qui il tuo indirizzo e-mail e riceverai tutti gli articoli



Enter your email address:
Delivered by FeedBurner


Condividi su Facebook, Twitter o Google Buzz:
Condividi su Facebook Condividi su Twitter Pubblica su Google Buzz

mercoledì 29 ottobre 2014

SBLOCCA IL TUO INGLESE di Nicoletta TODESCO e Andrea FREDI Supera la paura di parlare inglese con EFT e PNL

"SBLOCCA IL TUO INGLESE Supera la paura di parlare inglese con EFT e PNL" di Nicoletta TODESCO e Andrea FREDI (MY LIFE Edizioni www.mylife.it) è il manuale pratico per toglierti la paura di parlare inglese!
Perchè per noi italiani è così difficile esprimersi in un'altra lingua? Quante volte hai dovuto parlare inglese e ti sei ritrovato bloccato dalla paura e dal senso di inadeguatezza?
Qualunque sia la tua situazione gli autori ti illustreranno strumenti pratici per superare gli ostacoli mentali ed emotivi all'apprendimento della lingua inglese tramite EFT (Emotional Freedom Techniques) e PNL (Programmazione NeuroLinguistica).
Questo utilissimo libro unisce gli insegnamenti di PNL e i suggerimenti pratici di EFT per sbloccare il tuo inglese e permetterti di comunicare al meglio. Scarica GRATIS un estratto dal libro Sblocca il tuo inglese:

TECNICHE E APPROCCI PER SBLOCCARE IL TUO INGLESE



Nicoletta Todesco (www.brainup.it), laureata in psicologia, ha conseguito il diploma in Programmazione NeuroLinguistica NLP rilasciato da Richard Bandler. Dal 1995 si occupa di formazione, consulenza aziendale, sviluppo risorse umane, life e business coaching.
Inoltre è trainer di corsi di apprendimento rapido, lettura veloce, PNL, motivazione, autostima, public speaking e molti altri. Ha perfezionato sviluppando le strategie dell'enneagramma e formandosi nel campo della comunicazione ipnotica di relazione ed è fra i pochissimi Certified Hipnoterapist.
Nicoletta Todesco ha arricchito la sua formazione (iniziata nel 1987) frequentando i corsi tenuti personalmente da Anthony Robbins, Robert Dilts, Roy Martina, Alejandro Jodorowsky, Bert Hellinger. I suoi allievi le riconoscono una capacità comunicativa molto spiccata, unita a un'inesauribile energia, passione e spontaneità.

Andrea Fredi (www.eft-italia.it www.andreafredi.com), operatore e insegnante di Tecniche Energetiche, contribuisce a  diffondere i metodi EFT, PET, AGER, Logosintesi.
Nel 2013 ha sviluppato EFT-I, focalizzata sulla Sovranità Interiore e sull'utilizzo della consapevolezza come mezzo di trasformazione. E' fondatore di siti internet dedicati a metodi di auto-aiuto e in breve divenuti una "fonte di energia rinnovabile" per la condivisione di esperienze tra i praticanti, la formazione e gli aggiornamenti. E' anche responsabile dell'Istituto di Logosintesi.
Andrea vive a Lugano (Svizzera) dove collabora con Dainami, società di formazione che si avvale di insegnanti di fama internazionale. Tiene conferenze e seminari in Europa, America e Australia. I suoi libri e DVD sono preziose risorse per apprendere e approfondire l'affascinante mondo delle tecniche di auto-aiuto.

"Ti proponiamo un nuovo approccio all'apprendimento della lingua inglese. In questo libro non troverai la grammatica, la sintassi e nemmeno i "phrasal verbs"!
Qui hai a disposizione un insieme di chiavi per aprire le serrature della tua mente, favorendo l'apprendimento e la conversazione in lingua.
Queste strategie rappresentano una sorta di preparazione. Esistono blocchi mentali ed emotivi che limitano fortemente l'apprendimento. Qui ti proponiamo una serie di strategie e di esercizi pratici che ti porteranno a superare questi blocchi.
Potrai applicare le tecniche in tutti i campi della vita, arrivando a ottenere risultati che nemmeno osavi sognare. Nel libro si alternano parti teoriche a esercizi pratici perchè siamo convinti che una mente stimolata da idee sia in grado di applicarle rapidamente.
Le parti dedicate alla PNL sono a cura di Nicoletta Todesco mentre quelle sulle Tecniche Energetiche sono redatte da Andrea Fredi. Sei pronto a entrare anche tu nel club?
"You can't always get what you want. But if you try sometimes, well you might find you get what you need." The Rolling Stones, 1969

7 CONSIGLI PER SBLOCCARE IL TUO INGLESE

1) Assumi la responsabilità di ciò che sei e di ciò che fai: smetti di incolpare gli eventi esterni, accampando scuse. Agisci in modo attivo, con motivazione e determinazione. Risultato genera risultato, fallimento genera fallimento.
2) Chiarisci i tuoi valori in merito alla lingua inglese rispondendo alla domanda: perchè per me è importante imparare l'inglese?
3) Scrivi ciò che desideri... in modo positivo, specificando nel dettaglio cosa vuoi ottenere, facendo in modo che l'obiettivo sia fortemente desiderabile
4) Elimina i blocchi del passato che ti allontanano dall'obiettivo attraverso l'uso delle Tecniche Energetiche e della PNL
5) Programma il futuro creando mentalmente la visione del raggiungimento dell'obiettivo: per la mente una cosa intensamente pensata equivale a una cosa realmente vissuta.
6) Concentra i tuoi pensieri sull'obiettivo: la tua energia segue i pensieri che fai
7) Lasciati coinvolgere completamente dal processo a livello emotivo

TECNICHE E APPROCCI
Useremo tecniche quali EFT Integrata, Logosintesi, Programmazione NeuroLinguistica, Rilassamento Alfagenico, Visualizzazione Dinamica, Accesso al Campo Morfogenetico per portarti giorno per giorno ad accogliere, affrontare e superare blocchi e paure.

LE CARATTERISTICHE VINCENTI NELL'APPRENDIMENTO

Le caratteristiche vincenti nell'apprendimento sono: EMOZIONE, SPONTANEITA', CONNESSIONE. Conoscerle ti sarà d'aiuto per applicare il metodo di liberazione dai blocchi, non solo per la lingua inglese ma anche per le altre lingue.
Ma da sole le caratteristiche non bastano: bisogna passare all'AZIONE. Il cambiamento non avviene esclusivamente nella nostra testa, ma anche mediante l'azione. Prendi l'abitudine di parlare in inglese ogni giorno, almeno una mezz'oretta.
Parla di qualsiasi cosa anche non importante, ascolta qualche registrazione o parla con qualcuno che come te vuole imparare la lingua. Se all'inizio non capisci, non è un grande problema, se non riesci a farti capire non fa nulla: vedrai che se continuerai costantemente ogni giorno migliorerai in modo sorprendente il tuo linguaggio.

ALCUNI CONSIGLI PRATICI DA ADOTTARE

Ascolta canzoni in inglese e abitua il tuo orecchio ai suoni di questa lingua. Chatta con madrelingua inglesi. Gioca con l'inglese, imita la pronuncia e l'accento mentre guardi i film in lingua originale.
Ogni errore di pronuncia, ogni strafalcione, sono passi verso la padronanza della lingua: vai avanti senza preoccuparti di essere perfetto ma dedicandoti al perfezionamento.
Remember: life is too short to be worried! (Ricorda: la vita è troppo breve per essere preoccupato!)" Nicoletta Todesco e Andrea Fredi

Alcune citazioni da "SBLOCCA IL TUO INGLESE Supera la paura di parlare inglese con EFT e PNL" di Nicoletta TODESCO e Andrea FREDI (MY LIFE Edizioni www.mylife.it):

"Le persone che progrediscono nella vita sono coloro che si danno da fare per trovare le circostanze che vogliono e, se non le trovano, le creano." G. B. Shaw
"Follia è fare la stessa cosa e aspettarsi risultati diversi." Albert Einstein
"Qualunque cosa tu possa fare, qualunque sogno tu possa sognare, comincia. L'audacia reca in sé genio, magia e forza. Comincia ora." Goethe
"Un pensiero è innocuo finchè non ci crediamo. Non sono i nostri pensieri, ma l'attaccamento ai nostri pensieri che causa sofferenza." Byron Katie, Amare ciò che è


Un caro saluto.
Personal COACH, PNL practitioner e grande appassionato di sviluppo personale a 360 gradi

e-Book LINKEDIN MARKETING

Audiocorso di OTTIMISMO

SUPER COACHING

Ti è piaciuto il post? Iscriviti GRATIS ai miei feed o via e-mail o lasciami un commento.
Segui il mio blog anche da FACEBOOK
Inserisci qui il tuo indirizzo e-mail e riceverai tutti gli articoli



Enter your email address:
Delivered by FeedBurner


Condividi su Facebook, Twitter o Google Buzz:
Condividi su Facebook Condividi su Twitter Pubblica su Google Buzz

martedì 28 ottobre 2014

COME PROGETTARE UN BUSINESS DI SUCCESSO di Paolo GLODER

"COME PROGETTARE UN BUSINESS DI SUCCESSO" di Paolo GLODER (MIND Edizioni www.mindedizioni.com) si basa sul concetto che saper progettare è fondamentale per gestire al meglio qualsiasi tipo di attività.
Nello specifico progettare significa studiare le possibilità concrete di esecuzione e realizzazione di un prodotto o di un servizio fin nei minimi dettagli.
In questo senso un modello di business è un punto di partenza imprescindibile per una corretta progettazione. Si tratta di una vera e propria mappatura delle caratteristiche di un'azienda e di tutti quei processi interni ed esterni che vengono attuati per creare valore, proporlo alla clientela, renderlo disponibile sul mercato e catturarne una parte significativa.

Una solida governance, una comunicazione efficace, una proficua gestione del tempo e una costante valorizzazione dei ruoli sono ingredienti indispensabili per il management aziendale e per poter contare su una squadra in grado di progettare il proprio successo professionale in qualsiasi campo o settore lavorativo si operi.
Ogni progetto nasce da un'idea che si vuole realizzare o da un problema che si deve risolvere o ancora da un prodotto/servizio che va migliorato e implementato.
Se anche tu vuoi progettare il tuo business e avere
successo con le tue idee o i tuoi prodotti, questo è il libro che fa per te. Partendo dai fondamentali della comunicazione e illustrandoti le tecniche per ottimizzare tempo e lavoro imparerai a costruire il modello di business più adatto a te o alla tua azienda.
Leggi anche le recensioni di altri libri della collana SE VUOI PUOI:

SE VUOI PUOI POWER di Roberto CERE' 10 strategie per ottenere ciò che vuoi nel business e nella vita

COME COSTRUIRE UN BUSINESS ONLINE DI SUCCESSO PARTENDO DA ZERO di Marco MIRISOLA Strategie automatizzate di marketing ribelle


PreOCCUPATI E VIVRAI MEGLIO! di Isania FORGIONE

LA SALUTE E' IL PRIMO PASSO VERSO IL SUCCESSO di Daniele DI BENEDETTI Strategie per ritrovare e mantenere il benessere fisico e mentale

DIMAGRIRE SENZA DIETA MA CON GUSTO di Stella LAURINI

VIVI, SOGNA E DIVENTA LEADER di Daniela SPERANZA

COME IMPARARE DAI TUOI ERRORI E AVERE SUCCESSO di Gianluca BUCCI

STRATEGIE PER DECIDERE E AGIRE di Antonio BELLUCCI

COME ALLENARTI A DIVENTARE UN IMPRENDITORE DI SUCCESSO di Andrea Maurizio GILARDONI

COME ATTRAVERSARE E SUPERARE LE DIFFICOLTA' di Guity MOHAMMADI Migliorare se stessi con la resilienza

COME SVILUPPARE IL TUO BUSINESS CON FACEBOOK di Marco RIMEDIO

COME CREARE E GESTIRE UN'AZIENDA DI SUCCESSO di Domenico MACCALLINI

FAI CRESCERE OGNI BUSINESS CON IL COACHING di Simone RODA

COME GESTIRE UN TEAM CON PASSIONE di Jessica FASAN

ESSERE VINCENTE ADESSO! di Elisabetta CHIANDETTI

COME PUOI CREARTI LA RICCHEZZA CHE DESIDERI di Nino DOGANIERO



Paolo Gloder è designer e coach. Ha studiato architettura allo IUAV di Venezia e design al SID di Padova. Specializzato in serigrafia su vetro, in particolare nello stampaggio in colori ceramici a caldo, lavora per diverse aziende.
Per soddisfare tutte le esigenze del cliente, da quelle tecniche a quelle artistiche o d'immagine, è sempre alla ricerca di nuove idee e soluzioni e di costante miglioramento personale. Grazie allo studio del coaching apprende nuove strategie e competenze per portare sempre più "valore" nella vita quotidiana e sul lavoro.
Seguilo su: www.google.com/+PaoloGloder www.coachdeccellenza.com/contenuti/author/paolo-gloder

La prefazione è di Roberto CERE', autore del bestseller SE VUOI PUOI POWER:
"Ho pubblicato "Se vuoi puoi" nel 2010. Numerose e continue ristampe, molte migliaia di copie vendute, tre successive edizioni fino a quella "Power" del settembre 2013, hanno fatto di questo volume il titolo di riferimento nell'affollata area dei libri motivazionali.
E' questa la filosofia che ispira il mio approccio al tema della motivazione, con l'elaborazione di un metodo grazie al quale può essere applicata a tutti gli ambiti della vita personale e professionale.
Nel 2012 ho lanciato il programma "Real Result Coach", un percorso di 24 mesi che guida un gruppo ristretto e selezionato di professionisti a imparare e a praticare il mestiere del coach.

Questa collana rappresenta la realizzazione concreta di una delle prove che i partecipanti al programma devono affrontare con successo: scrivere un libro sulle tematiche della loro competenza professionale.
E' nata così la collana "Se vuoi puoi", il primo esempio (credo non solo in Italia) di un progetto editoriale collettivo nato e cresciuto nell'ambito del coaching.
Un progetto destinato a svilupparsi ulteriormente in futuro, con l'obiettivo di offrire ai lettori la più ricca e articolata "biblioteca della motivazione" disponibile nel nostro Paese.
Mi auguro che questo libro (come tutti gli altri titoli "fratelli" della collana) aiuti il lettore a trovare la via del suo personale successo, accompagnandolo lungo il sentiero."
Roberto Cerè

"Questo libro vuole essere una guida semplice e concisa per aiutarti a mettere in pratica una metodologia efficace e immediata che, attraverso la condivisione di un linguaggio comune, permetta una maggiore comprensione tra il designer/progettista e l'imprenditore e agevoli il lavoro di entrambi.
Vuole essere uno strumento grazie al quale tu stesso sarai fautore dei tuoi progetti e capace di controllarne tutte le fasi di sviluppo. Sostanzialmente esistono due modalità di progettare: a) la modalità del genio; b) la modalità del genio della metodologia.
La seconda permette a qualsiasi persona di acquisire, attraverso una metodologia specifica, determinate capacità, attraverso le quali poter aguzzare la propria sensibilità, coltivare la propria curiosità nei confronti del mondo esterno, disciplinare e migliorare se stessa.
Si tratta di coloro che si elevano con l'esercizio e la pratica costanti e che vengono comunemente definiti come professionisti. Ti proporrò una metodologia base che si può applicare a ogni contesto professionale e che ti porterà ad acquisire, attraverso la pratica, una vera e propria tecnica di progettazione.

MODELLO DI BUSINESS

Un modello di business è uno dei principali strumenti di management aziendale e descrive la logica in base alla quale un'organizzazione crea una proposta di valore per il cliente, la realizza e cattura una parte del valore economico così generato.
Più precisamente definisce le strategie aziendali adottate per: incrementare il profitto; articolare la proposta di valore; identificare il segmento di mercato cui rivolgersi;
specificare il meccanismo che genera i ricavi; consentire l'innovazione, incentivarla e convertirla in valore; essere più competitivi sul mercato;
valorizzare le proprie risorse umane; organizzare la struttura interna e la governance; regolare i rapporti con fornitori, collaboratori e clientela;
analizzare costantemente i risultati ottenuti; confrontare i modelli di business della concorrenza; acquisire e mantenere il vantaggio sui concorrenti.

Ogni modello di business richiede un certo numero di attività chiave, cioè di processi fondamentali per la creazione del valore. Sono le azioni più importanti che un'azienda deve compiere per operare con successo.
Le attività chiave possono essere categorizzate nel seguente modo: PRODUZIONE, PROBLEM SOLVING, PIATTAFORME E RETI.

IL BUSINESS MODEL CANVAS IN SINTESI

Questo modello di business è strutturato in 9 blocchi: Clienti, Valore, Canali, Relazioni, Ricavi, Risorse, Attività, Partner, Costi.
Il Canvas è uno strumento davvero indispensabile per ideare nuovi modelli di business adattabili alla propria impresa o per rinnovarne di già esistenti. E' uno strumento pratico che favorisce la comprensione, il confronto, la creatività e l'analisi.

PROGETTARE CON IL CUORE

L'essenza della progettazione, come di qualunque tipo di lavoro, sta nel progettare con il cuore: quindi bisogna lavorare con il cuore, con passione. Cos'è veramente importante in ogni azione della nostra vita? Mettere il cuore perchè è come se trasferissimo la nostra anima in quello che facciamo.
In questo modo il nostro lavoro non solo parla di noi, ma contiene una parte della nostra vita e il tempo che abbiamo dedicato a esso. Perciò tutto ciò che facciamo acquista più dignità. Ogni lavoro eleva l'umanità alla propria dignità e importanza e dovrebbe essere svolto con diligenza e perfezione.
Diceva bene Martin Luther King: "Qualunque lavoro siate chiamati a svolgere nella vita, fatelo nel modo migliore. Cercate ardentemente di scoprire a che cosa siete chiamati e poi mettetevi a farlo appassionatamente".
Siate il meglio di qualunque cosa siate! Progettare con il cuore vuol dire non soltanto dare valore a ciò che si fa, ma metterci una parte di noi, la nostra anima.

ANCORA QUALCHE CONSIGLIO

Devi continuare a credere in te stesso, a impegnarti, perchè non è finita fino a quando non vinci. Ripeti sempre dentro di te il tuo mantra: "Non è finita fino a quando non vinco!"
Inizia, datti da fare, ti perfezionerai facendo. Impara a investire su te stesso, sulla tua mente. Leggi molti libri di qualsiasi argomento.
Partecipa a incontri e conferenze di qualsiasi tipo. Investi del tempo su te stesso. Come dice Claudio Belotti: "Più ti fermerai più sarai allineato con te stesso e quindi più felice".
Ma ricorda: con la mente puoi studiare il miglior modello di progettazione del mondo, ma per eccellere... ci vuole il cuore! Per cui PROGETTATE CON IL CUORE.
Portate valore alla società, state attenti ai dettagli e solo allora potreste definirvi dei PROFESSIONISTI. Ed è allora che guadagnerete di più e vivrete in un mondo migliore." Paolo Gloder

Alcune citazioni da "COME PROGETTARE UN BUSINESS DI SUCCESSO" di Paolo GLODER (MIND Edizioni www.mindedizioni.com):

"Non importa quanto si dà ma quanto amore si mette nel dare." Madre Teresa di Calcutta
"Ogni fallimento è solamente un'opportunità di diventare più intelligenti." Roberto Cerè
"Spero di essere riuscito nel mio intento di comunicarti che proprio tu, con le tue qualità e capacità, con il tuo cuore puoi fare la differenza!" Paolo Gloder


Un caro saluto.
Personal COACH, PNL practitioner e grande appassionato di sviluppo personale a 360 gradi

e-Book LINKEDIN MARKETING

Audiocorso di OTTIMISMO

SUPER COACHING

Ti è piaciuto il post? Iscriviti GRATIS ai miei feed o via e-mail o lasciami un commento.
Segui il mio blog anche da FACEBOOK
Inserisci qui il tuo indirizzo e-mail e riceverai tutti gli articoli



Enter your email address:
Delivered by FeedBurner


Condividi su Facebook, Twitter o Google Buzz:
Condividi su Facebook Condividi su Twitter Pubblica su Google Buzz

lunedì 27 ottobre 2014

CON LA TUA MENTE PUOI FARE MIRACOLI di Napoleon HILL

"CON LA TUA MENTE PUOI FARE MIRACOLI" di Napoleon HILL (GRIBAUDI Edizioni www.gribaudi.it) spiega come riconoscere e sfruttare il potere che si nasconde nella tua personalità. Il successo appartiene a quelle persone fortunate che hanno il dono di una personalità brillante e di successo.
Per queste persone straordinarie il successo è un miracolo quotidiano, un modo di vivere, un'abitudine. Tutti possono imparare a realizzare i propri obiettivi, superare ogni ostacolo, vivere la vita che vogliono... attraverso il potere miracoloso della personalità di successo.
Tu puoi essere una di queste persone! "Tutto ciò che desideri lo puoi ottenere se impari a riconoscere il potere miracoloso che si nasconde nella tua personalità!" Napoleon Hill
Leggi anche questi post sullo stesso autore
:

PENSA E ARRICCHISCI TE STESSO di Napoleon HILL

52 idee geniali per avere successo - Le straordinarie intuizioni di Napoleon Hill



Napoleon Hill è considerato uno degli autori motivazionali più importanti di sempre. E' noto per esser stato un pioniere delle tecniche di successo e sviluppo personale.
Deve la sua fama al bestseller "Pensa e arricchisci te stesso", che ha fatto proseliti in tutto il mondo ed è spesso citato come libro fondamentale da autori come Og Mandino e W. Clement Stone.
Hill intervistò il magnate dell'acciaio Andrew Carnegie, che gli commissionò un lavoro ambizioso: intervistare oltre 500 milionari al fine di sintetizzare la formula del successo che chiunque potesse utilizzare. Anche la persona media.

In tempi recenti, grazie alla The Napoleon Hill Foundation, il suo lavoro ha conosciuto una nuova ondata d'interesse in tutto il mondo: esiste l’edizione del 21° secolo (con annotazioni ed esempi moderni) "Think and grow rich – Pensa e arricchisci te stesso".
Inoltre consiglio la nuova versione "deluxe e superaccessoriata": Pensa e arricchisci te stesso - Manuale per il successo.

Napoleon Hill con la sua filosofia AMP (Atteggiamento Mentale Positivo) ha aiutato milioni di persone a realizzarsi nella vita. È possibile applicare i suoi principi in ogni occasione della vita quotidiana, nel lavoro come nelle relazioni interpersonali, grazie al nutrimento per l'anima e il corpo che i suoi libri ci regalano.
Napoleon Hill ha dichiarato: "Ciò che la mente può concepire e credere può realizzarlo". Hill ha chiamato i suoi insegnamenti "La filosofia del successo".

"Ogni avversità, ogni circostanza sfavorevole, ogni insuccesso e ogni sofferenza fisica portano con sé il seme di un beneficio equivalente.
Questa verità (illustrata da Ralph Waldo Emerson nel suo saggio "Compensation") mi ha fornito i mezzi con cui potrei aiutare milioni di persone a convertire la sofferenza fisica (ma anche psichica) in un intermezzo costruttivo quantomai benefico.
Attraverso la mia esperienza diretta (con una semplice seduta dal mio dentista) ho condizionato preventivamente la mia mente: mi sono concentrato su pensieri piacevoli di tutt'altro tipo. Se mi seguirai pazientemente e attentamente attraverso le pagine del libro, scoprirai un nuovo mondo di ricchezze che non sapevi di possedere.
Il sistema di condizionamento mentale che rivelerò ti aiuterà a padroneggiare molte situazioni spiacevoli della vita: la sofferenza fisica, il dolore, la paura e la disperazione.

Qui mi propongo di aiutare i lettori a rendere la VITA nel modo che preferiscono attraverso una forma di autodisciplina che ha lo straordinario vantaggio di poter dimostrare sempre e costantemente la propria validità.
Descrivo le 12 grandi ricchezze attraverso cui la paura, la miseria, l'insuccesso e la sofferenza fisica si potrebbero tramutare in forze ispiratrici oltremodo benefiche.
L'atteggiamento mentale è il fattore determinante (forse il più importante) per quanto riguarda i risultati che si ottengono dalla preghiera. Dal tuo atteggiamento mentale dipende se troverai la serenità o se vivrai tutta la vita in preda alla frustrazione e all'infelicità.
L'atteggiamento mentale condiziona soprattutto lo spazio che occupiamo nella vita, il successo che otteniamo, gli amici che ci facciamo e il contributo che lasciamo ai posteri. Non sarebbe esagerato dire che l'atteggiamento mentale è TUTTO.

LE DODICI GRANDI RICCHEZZE DELLA VITA

1) Un atteggiamento mentale positivo 2) Una buona salute fisica 3) L'armonia nei rapporti interpersonali 4) L'affrancamento dalla paura
5) La speranza del successo futuro 6) La capacità di conservare la fede 7) La disponibilità a condividere le proprie benedizioni 8) Una grande passione
9) Una mente aperta a tutte le possibilità 10) L'autodisciplina 11) La capacità di capire il prossimo 12) La sicurezza economica (il denaro)

Se riesci a perseverare dopo una decina di fallimenti, il seme del genio sta germinando dentro di te. Dagli la luce della Speranza e della Fede e lascia che faccia grandi cose.
Il fallimento non esiste finchè non lo si accetta come tale! Il motto della vita è: "UN VINCITORE NON RINUNCIA MAI E UN RINUNCIATARIO NON VINCE MAI".

ALCUNE DELLE 54 CAUSE PRINCIPALI DI INSUCCESSO

1) L'abitudine di lasciarsi vivere, senza obiettivi o scopi ben definiti 7) La mancanza di ambizione, che impedisce di sollevarsi al di sopra della mediocrità 9) Influenze ambientali sfavorevoli durante l'infanzia
11) Un atteggiamento mentale negativo, come abitudine immodificabile 14) L'incapacità di prendere decisioni tempestive e definitive e poi di metterle in pratica
25) L'intolleranza: una chiusura mentale che si basa in particolare sull'ignoranza o sul pregiudizio e riguarda temi religiosi, politici ed economici
33) Il desiderio di vendicarsi di torti, reali o immaginari, subìti da altri 44) Un desiderio eccessivo di beni materiali non necessari 45) La mancanza della fiducia in se stessi che occorre per raggiungere i propri obiettivi
52) L'abitudine di parlare troppo e di ascoltare troppo poco. Non si impara mai parlando, ma si impara sempre ascoltando
53) L'abitudine di accettare favori dagli altri senza renderli 54) La disonestà intenzionale nei rapporti commerciali e professionali

Il più grande miracolo della vita è il potere illimitato della mente: la capacità di prendere possesso della nostra mente e di orientarla con successo su tutti i fini che potremmo desiderare. Il metodo da usare per contattare l'Intelligenza Infinita tramite il subcosciente è semplice: ripetere un pensiero, un desiderio o uno scopo, rammentandolo spesso alla parte conscia della mente, ed esprimerlo verbalmente consentendo così al subconscio di attuarlo intelligentemente.

IL SUBCONSCIO NON METTERA' IN PRATICA NESSUNA IDEA, NESSUN PIANO O NESSUN OBIETTIVO CHE NON GLI VENGA ESPRESSO CHIARAMENTE.
Quando impartisci delle direttive al tuo subconscio sii preciso ed enuncia chiaramente i tuoi desideri: non resterai deluso, a condizione di rafforzare le tue direttive con una solida FEDE nelle loro possibilità di attuazione. Con questa procedura il potere che governa l'Universo sarà a tua disposizione!" Napoleon Hill

Un caro saluto.
Personal COACH, PNL practitioner e grande appassionato di sviluppo personale a 360 gradi

e-Book LINKEDIN MARKETING

Audiocorso di OTTIMISMO

SUPER COACHING

Ti è piaciuto il post? Iscriviti GRATIS ai miei feed o via e-mail o lasciami un commento.
Segui il mio blog anche da FACEBOOK
Inserisci qui il tuo indirizzo e-mail e riceverai tutti gli articoli



Enter your email address:
Delivered by FeedBurner


Condividi su Facebook, Twitter o Google Buzz:
Condividi su Facebook Condividi su Twitter Pubblica su Google Buzz

domenica 26 ottobre 2014

ALOE NON E' UNA MEDICINA, EPPUR... GUARISCE di Padre Romano ZAGO L'uso della pianta nella cura di più di cento malattie

"ALOE NON E' UNA MEDICINA, EPPUR GUARISCE L'uso della pianta nella cura di più di 100 malattie" (Editoriale Programma www.editorialeprogramma.it) di Padre Romano Zago è il secondo testo scritto da Padre Zago che, al pari de Di cancro si può guarire, ha destato negli anni addietro grande scalpore per i temi di medicina alternativa affrontati.
La ricetta del francescano nasce dalla volontà di permettere alla parte più povera e disagiata della popolazione brasiliana (una parte molto vasta) di curarsi sfruttando le proprietà benefiche di una pianta che la natura offre davvero come un miracolo: l'aloe.
Attraverso questo libro il sapere sulle proprietà di tale pianta è arrivato fino in Italia e in altri paesi industrializzati permettendo l'utilizzo dell'aloe come un'alternativa semplice, economica ed efficace ai rimedi della medicina convenzionale.

Vengono qui presentate le varie proprietà nutritive dell'aloe, la ricetta di Padre Zago e l'utilizzo della ricetta per la cura e la prevenzione di innumerevoli malattie.
Dall'acidità di stomaco alla bronchite, dalla calvizie alla cellulite, dalla depressione all'emicrania, viene proposto un elenco di malattie con le relative manifestazioni; per ogni malattia sono poi presentati i preziosi suggerimenti su come usare l'aloe internamente o esternamente per curarsi in modo naturale.
Un libro davvero imperdibile per tutti coloro che vogliono scoprire o approfondire le meravigliose proprietà curative di una pianta che non è una medicina eppure... guarisce!



Padre Romano Zago, francescano brasiliano di origine italiana, è nato a Lajeado nel 1932. Dopo i corsi di filosofia e teologia fu ordinato Sacerdote Francescano nel 1958. Nel 1971 si diplomò in lingue e letteratura portoghese, francese e spagnola, nella facoltà di lettere dell'Università Pontificia Cattolica.
Fu nel 1988 che cominciò a testare la ricetta di Aloe Arborescens e constatò nella pratica i primi casi di guarigione. In seguito fu mandato a Gerusalemme, sempre usando tra i malati la sua ricetta con grande successo! Fu chiamato a dare corsi e conferenze in Portogallo, Spagna, Svizzera, Francia e Italia.

"Molte volte l'aloe ha risolto problemi senza apportare alcun danno o effetti collaterali negativi ai suoi consumatori. I professionisti del tema non limitano i loro studi teorici e pratici alla medicina allopatica, ricettando solo medicina chimica ai pazienti: dovrebbero includere altri rimedi ed altri sistemi millenari nella cura della salute, conosciuti fin dai tempi antichi, sicuramente meno lucrativi ma ugualmente molto efficaci.
E' fondamentale sapere che l'aloe ha un immenso arsenale di proprietà medicinali, ignorate dalla medicina allopatica occidentale che, incastrata nella sua arroganza, si definisce "orgogliosamente" autosufficiente con la sua chimica, lasciando così i "pochi" difendere interessi altissimi di ordine economico.
Se voi decidete di prendere l'aloe dovete sapere che avete optato per una alternativa che, soprattutto, è un alimento completo. Si fa scienza sempre quando si cerca la verità. Il vangelo afferma: "la verità vi salverà".

Nella 2° parte ci sono alcuni punti che non devi mai perdere di vista. Potrai ricorrere all'aloe tenendo presente i seguenti punti che rispecchiano i successivi capitoli: 1) L'Aloe non è una pianta tossica 2) L'aloe in natura vs l'aloe commercializzata 3) L'aloe è un alimento
4) L'aloe rafforza il sistema immunitario 5) L'Aloe come trattamento preventivo 6) L'aloe come trattamento curativo
7) L'aloe e le reazioni nell'organismo 8) L'aloe e le vie di escrezione dell'organismo

Abbiamo diverse liste di malattie che suggeriscono l'utilizzo dell'aloe come materia prima. Nella 3° parte del libro si usa la lista delle malattie dalla A alla Z di Neil Stevens. Ecco alcuni esempi:
ACIDITA' DI STOMACO, ACNE, AIDS, ANEMIA, ALLERGIE, ANORESSIA, ARTRITE, ASMA, BRONCHITE, BRUCIATURE, CALVIZIE, CANCRO, CELLULITE, CISTITE, DEPRESSIONE, DIABETE, DIPENDENZA (da droghe diverse), EMICRANIA, EMORROIDI, EPATITE, FUNGHI, GENGIVITE, HERPES, INFEZIONI, INSONNIA, INSUFFICIENZA ARTERIALE, IPERTENSIONE, LARINGITE, LUPUS, LUSSAZIONI, MENINGITE, MIOPIA, OBESITA', PANCREATITE, PROSTATITE, PSORIASI, SCIATICA, SCLEROSI MULTIPLA, SINUSITE, TENDINITE,TONSILLITE, TUBERCOLOSI, ULCERA, VAGINITE, VARICI.

CANCRO

Secondo una sperimentazione effettuata a Padova l'aloe ha il potere di mettere in ordine la proliferazione anarchica delle cellule. Ecco il "miracolo"!
Quindi le cellule, ricostituite nel loro equilibrio, invece di produrre cellule cancerogene (malate), genereranno cellule sane. In altre parole si guarisce dal cancro...
Però non basta ricorrere alla ricetta di aloe
, miele e distillato come se si volesse colpire il male con la bacchetta magica e farlo sparire come per magia.
Non esiste bacchetta magica! Non esiste la magia! Deve essere la persona a convertirsi cioè deve riconoscere gli errori, gli abusi, deve cambiare vita in tutti i sensi:

eliminare le cattive abitudini alimentari, fisiche, psichiche, emotive, spirituali, rinunciare allo stile di vita precedente (sbagliato) e adottare altre forme più positive, più costruttive; vivere questa nuova scoperta con grinta per recuperare il terreno e il tempo perso...
La nostra idea è di offrire al malato un ausilio per superare le sue difficoltà. Speriamo che tu, con queste informazioni, riesca a risolvere i problemi che ti affliggono in questo momento." Padre Romano Zago

Alcune citazioni da "ALOE NON E' UNA MEDICINA, EPPUR GUARISCE L'uso della pianta nella cura di più di 100 malattie" (Editoriale Programma) di Padre Romano Zago:

"Questa ricetta miracolosa è veramente la lunga mano della Provvidenza per le persone senza più speranza!" Suor Maria Angelina
"L'essenziale, in verità, è la qualità della vita, è questo ciò che importa, perchè è la qualità della vita che garantirà una vita lunga. COLTIVIAMOLA!" Padre Romano Zago


Un caro saluto.
Personal COACH, PNL practitioner e grande appassionato di sviluppo personale a 360 gradi

e-Book LINKEDIN MARKETING

Audiocorso di OTTIMISMO

SUPER COACHING

Ti è piaciuto il post? Iscriviti GRATIS ai miei feed o via e-mail o lasciami un commento.
Segui il mio blog anche da FACEBOOK
Inserisci qui il tuo indirizzo e-mail e riceverai tutti gli articoli



Enter your email address:
Delivered by FeedBurner


Condividi su Facebook, Twitter o Google Buzz:
Condividi su Facebook Condividi su Twitter Pubblica su Google Buzz

sabato 25 ottobre 2014

UNA STRANA MALATTIA: terribile e meravigliosa, terrificante e affascinante di Silvia SANTILLI

"UNA STRANA MALATTIA: terribile e meravigliosa, terrificante e affascinante" di Silvia Santilli (Kimerik Edizioni www.kimerik.it) "descrive in maniera egregia ed estremamente scorrevole cos'è la malattia mentale, la sofferenza che ha provocato nell'autrice e il cammino faticoso che ha condotto alla ricerca di una via di uscita.
Scorrendo queste pagine potrete capire tale esperienza (che ognuno di noi potrebbe avere) meglio che leggendo qualsiasi testo scientifico che descriva la psicopatologia.
Il disturbo affettivo è una malattia severa e si stima che negli ultimi 12 mesi un milione e mezzo di persone ne abbia sofferto.

La testimonianza dell'autrice di questo testo riesce a far comprendere l'importanza della diagnosi e della cura, che non è più solo affidata ai farmaci, ma deve avvenire attraverso l'erogazione di trattamenti di provata efficacia, negoziati con il paziente, e, in particolare, di quelli che consentono l'aumento delle capacità di coping e di automonitoraggio della propria salute.
Questo può favorire la diminuzione della paura della follia, che genera ancora la paura del contagio da essa." Emilia Alfonsi, Dottoressa in Psichiatria



Silvia Santilli, laureata all'Università di Udine, si qualifica come Professionista in Relazioni Pubbliche presentando la tesi intitolata "Diritti umani nella società contemporanea".
Dopo un master di II Livello alla Sapienza di Roma in Diritti umani e Diritto Internazionale con la tesi L'Eutanasia oggi, lavora oggi alla Pro Loco di Offagna come addetta alla segreteria. "Una Strana Malattia" è la sua prima pubblicazione.

Emerge una realtà sconcertante: tra le persone con sintomi di depressione che si sono rivolte a qualcuno solo il 32% ha contattato un medico e l'8% un operatore sanitario.
Se non trattata questa patologia è una causa importante d'inabilità nel mondo e comporta una considerevole spesa economica e sociale sia diretta (ricoveri ospedalieri, utilizzo di farmaci, servizi sanitari ecc.) sia indiretta (costanti cali lavorativi, perdita di produttività, pensionamenti, ecc.).
E' molto importante quindi agire sulla conoscenza della malattia. E' necessario che non venga ascoltata solo la parola degli esperti ma anche di coloro che ne soffrono.

"Tratterò il tema della follia in generale e della malattia di cui sono affetta in particolare. Lo scopo principale per cui scrivo è quello di esortare i malati mentali come me a non vergognarsi, a non avere paura di un giudizio fondato sul nonsense, e soprattutto ad accettarsi e curarsi nel miglior modo possibile.
Sono pienamente consapevole dell'importanza della conoscenza di queste patologie per la lotta contro di esse, soprattutto a livello di prevenzione, ma la mia esperienza, ahimè, non ha contribuito a rendermi ottimista a riguardo.

CIO' CHE SO SULLE MALATTIE MENTALI

Gli esperti del settore dicono che io sia malata mentale dalla nascita, ma io ho scoperto di esserlo solo all'età di ventidue anni. Il nome della mia malattia che ho scoperto da circa sette anni di cura è "psicosi bipolare maniacale a cicli rapidi".
In realtà poi non credo di soffrire di una sola patologia: le malattie mentali (specie quelle gravi) spesso funzionano da autobus sul quale altre malattie mentali salgono e scendono a seconda del periodo.
"Solo chi dispone di una conoscenza viva e diretta della malattia mentale potrà averne piena comprensione e non si deve mai dimenticare che rimarrà sempre un resto inaccessibile, inconoscibile, ciò che il linguaggio comune chiama la follia." Karl Jaspers, da Genio e follia
Esorto i miei colleghi a parlarne con gli altri, se non altro per sfogarsi e per essere aiutati, visto che non comprendere non significa non poter aiutare e non smetterò mai di invitarli a non vergognarsi.

LA FOLLIA ESISTE? COS'E'?

Da un semplice dizionario troviamo le seguenti definizioni: NORMALITA': condizione o situazioni conforme alla consuetudine o alla generalità; NORMALE: conforme alle consuetudine o alla generalità dei casi, usuale, in frasi negative può esprimere un giudizio non favorevole o alludere a una condizione patologica;
PAZZIA: qualsiasi forma di alterazione, permanente o temporanea delle facoltà mentali; PAZZO: malato di mente; FOLLIA : stato di malattia mentale caratterizzato dalla perdita di ogni criterio di giudizio;
FOLLE: dal latino follis, sacco di cuoio, pallone, come simbolo di testa vuota; matto: che ha perso l'uso della ragione.

La pazzia, nel senso più comune e confuso del termine, secondo me, non esiste. Su di essa è stato scritto, detto e fatto di tutto analogamente al tema dell'Amore forse proprio perchè, come l'Amore, essa è connaturata nell'uomo, è sua caratteristica, inscindibile da esso, e sono d'accordo con Pascal nell'affermare che "gli uomini sono così necessariamente folli che sarebbe folle, d'un altro modo di follia, non essere folli".
O Shakespeare: " la pazzia se ne va a passeggio per il mondo come il sole e non v'è luogo in cui non risplenda". In un libro del 2002 viene riportato che più di dieci milioni di italiani soffrono o hanno sofferto di disturbi mentali.
Il 20-25% della popolazione mondiale maggiorenne soffre di un disturbo mentale, solo il 10% viene seguito dai servizi psichiatrici pubblici o privati.
Questo significa che il 90% dei malati mentali soffre, affronta da solo la sua malattia e non ha quindi nessuna speranza che le sue sofferenze si attenuino, anzi tutto ciò (come possiamo constatare attualmente) sfocia in gravi episodi di violenza e tragedie generali.

LA PSICOSI BIPOLARE VISTA DA UNA BIPOLARE

Io credo che per poter definire in modo esaustivo cosa sia la psicosi bipolare non basterebbero decine e decine di pagine... sì perchè noi bipolari avremmo pure la stessa malattia, ma non solo noi siamo tutti diversi, è la malattia stessa che ha più di un'accezione!
Io personalmente sono tecnicamente definita una psicotica bipolare maniacale a cicli rapidi. Ma il mio problema non è questo. I miei problemi sono sostanzialmente due, oltre a quello quotidiano di combattere contro la malattia. Un problema è capire come sono io (ancora non lo so e chissà se lo saprò mai).
Preciso e sottolineo che questa è una malattia che coinvolge ogni singolo aspetto della vita e della personalità di chi ne è affetto e non è solo una questione di umore come i più pensano sentendo il termine bipolare, sebbene sia classificabile fra le altre cose come disturbo dell'umore.

Inizio subito con la più semplice da spiegare, ma che conosco meno: l'euthymia. L'euthymia sarebbe quella che tutti voi vivete quotidianamente e che noi ci sforziamo di ottenere. Viene considerata la normalità, l'equilibrio, mentre noi le emozioni le portiamo sempre all'estremo o meglio è la malattia che ce lo fa fare.
Se dovessi veramente dire com'è la mia vita potrei solo rispondere: è come la vedo, peccato che non dipenda da una mia scelta, ma vi giuro che qualsiasi vita è stupenda o terribile secondo come tu stai dentro.
Il motto "La vita ti sorride se la guardi sorridendo" a voi sembrerà un'assurdità ma per noi bipolari è la quotidianità. Esistono infiniti modi per definire la vita umana e io direi che essa, come tutto nel mondo, è bipolare.

Nel bene e nel male amo la mia vita perchè in fondo penso che ogni essere umano vive periodi "neri" e periodi "rosa", ma chi non ha problemi? E pensate che tutti amano la loro vita? A tal proposito mi permetto di citare il meraviglioso "inno alla vita" di Madre Teresa di Calcutta:
"La vita è bellezza, ammirala. La vita è un'opportunità, coglila. La vita è beatitudine, assaporala. La vita è un sogno, fanne una realtà. La vita è una sfida, affrontala. La vita è un dovere, compilo. La vita è un gioco, giocalo. La vita è preziosa, abbine cura. La vita è una ricchezza, conservala. La vita è amore, donala. La vita è vita, difendila."
La vita è una giostra: divertiti... ma sappi che prima o poi dovrai e tu stesso vorrai scendere." Silvia Santilli

Alcune citazioni da "UNA STRANA MALATTIA: terribile e meravigliosa, terrificante e affascinante" di Silvia Santilli (Kimerik Edizioni www.kimerik.it):

"La gente vede la follia nella mia colorata vivacità e non riesce a vedere la pazzia nella loro noiosa normalità." Tim Burton (Alice in Wonderland)
"Gli uomini mi hanno definito pazzo, ma non è ancora ben chiaro se la pazzia sia o non sia la più alta forma di intelligenza e se le manifestazioni più meravigliose e profonde dell'ingegno umano non nascano da una deformazione morbosa del pensiero, da aspetti mentali esaltati a spese dell'intelletto normale." Edgar Allan Poe
"Se a ciascun l'interno affanno si leggesse in fronte scritto quanti mai, che invidia fanno, ci farebbero pietà." P. Metastasio

ODE ALLA VITA: "Evitiamo la morte a piccole dosi, ricordando sempre che essere vivo richiede uno sforzo di gran lunga maggiore del semplice fatto di respirare. Soltanto l'ardente pazienza porterà al raggiungimento di una splendida felicità." Martha Medeiros
"Se vi interessa la sorte dei malati mentali, preparatevi a cambiare il mondo piano piano, prima di tutto dentro di voi. L'uomo ha sempre stupito per le sue doti, le sue capacità, le sue infinite risorse, la meravigliosa potenza dei suoi pensieri, delle sue idee, la coraggiosa lotta delle sue azioni, delle sue rivoluzioni." Silvia Santilli


Un caro saluto.
Personal COACH, PNL practitioner e grande appassionato di sviluppo personale a 360 gradi

e-Book LINKEDIN MARKETING

Audiocorso di OTTIMISMO

SUPER COACHING

Ti è piaciuto il post? Iscriviti GRATIS ai miei feed o via e-mail o lasciami un commento.
Segui il mio blog anche da FACEBOOK
Inserisci qui il tuo indirizzo e-mail e riceverai tutti gli articoli



Enter your email address:
Delivered by FeedBurner


Condividi su Facebook, Twitter o Google Buzz:
Condividi su Facebook Condividi su Twitter Pubblica su Google Buzz