mercoledì 18 dicembre 2019

I 5 MOTORI DELLA PERFORMANCE di Vincent SABOURIN 100 giorni per raggiungere i vostri obiettivi con il metodo Performex

I 5 MOTORI DELLA PERFORMANCE 100 giorni per raggiungere i vostri obiettivi con il metodo Performex di Vincenzo SABOURIN (AMRITA Edizioni www.amrita-edizioni.com) spiega che ogni leader per natura è incline ad eccellere in una fra le seguenti strategie:
entrare in sintonia con i collaboratori per motivarli e responsabilizzarli (motore dell'empatia); stabilire delle priorità e procedere con ordine e limpidezza d’obiettivi (motore della chiarezza); tradurre gli obiettivi in progetti concreti adattandoli ai collaboratori (motore dell'iniziativa); prevenire l'insorgere di emergenze e saper fronteggiare le urgenze (motore della tempestività); trasmettere i valori etici dell'impresa e farli rispettare nell'opera quotidiana (motore della coerenza).

In realtà esse fanno appello a caratteristiche che si trovano in nuce in tutti noi. Questo libro può aiutarvi a scoprire quella per voi dominante e svilupparla al meglio; migliorare quelle in cui siete meno ferrati; evitare le degenerazioni a cui ciascuna di esse può condurre.
Saper padroneggiare queste strategie potrà rendervi tanto efficienti da farvi recuperare addirittura un'ora al giorno e un mese all'anno. E (come ogni leader sa) il tempo è denaro!

Vincent Sabourin (Ph.D.) è professore ordinario presso l'École des Sciences de la Gestion dell’Università del Québec di Montréal.
Collabora da una ventina d’anni con alcuni gruppi direttivi e tiene seminari in Canada e in altri paesi. Ha ottenuto un dottorato in gestione strategica presso l’Università McGill sotto la direzione di Henry Mintzberg.

Come ottenere risultati migliori sul lavoro e nella vostra vita? Questo è appunto l'argomento del libro, che si rivolge a chi desidera migliorare nell'ambito del proprio lavoro e nei progetti che intraprende.
Questo libro vi sprona a mettere in pratica un certo numero di azioni allo scopo di ottenere migliori risultati e fa riferimento ad un programma ideato dall'autore qualche anno fa col nome di Performex, è arricchito da alcune testimonianze di partecipanti a tale programma.
Se volete ottenere risultati migliori bisognerà che mettiate in discussione alcuni vostri modi di agire, e che troviate modalità nuove, cominciando a mettere in pratica alcune piccole azioni con i vostri collaboratori.

"Il libro è stato concepito come un programma che potete svolgere in 100 giorni. Per raggiungere i vostri obiettivi e migliorare significativamente i vostri risultati sul lavoro e nella vostra vita privata, avrete bisogno di questi 100 giorni.
I cinque motori di Performance rappresentano le strategie di cui disponete per migliorare i vostri risultati sul lavoro e nella vostra vita privata. Ciascuna di esse costituisce un modo diverso per raggiungere i vostri obiettivi; si tratta quindi di strategie complementari.
Ciascuna di esse infatti costituisce per voi una fase da imparare a governare, se vorrete migliorare il vostro modo di agire." Vincent Sabourin

Daniel Goleman ha dimostrato che gli aspetti cognitivi (memoria, ragionamento logico, capacità di astrazione) rappresentano non più del 20% dei fattori di riuscita professionale mentre le emozioni quasi l'80%.
Il motore dell'empatia è un elemento chiave della vostra leadership poiché vi permette di suscitare esperienze positive con i vostri collaboratori, infatti come precisa Ken Blanchard "una volta i leader erano dei padroni ma oggi devono lavorare insieme agli altri e non possono più fare affidamento solo sulla loro autorità perché il lavoro venga svolto efficacemente".

Abraham Lincoln diceva che, se si vuole convincere un uomo ad appoggiare la propria causa, bisogna assicurarsi in primo luogo di diventare un suo amico sincero. Perciò bisogna prestare attenzione ed ascoltare.
Gli autori Ken Blanchard e Spencer Johnson suggeriscono di "guardare i nostri dipendenti negli occhi, e una volta al giorno riflettere sul fatto che sono la nostra più importante risorsa".
Stephen Covey dice che la maggior parte delle persone non trovano un equilibrio esistenziale principalmente perché "non vogliono pagare il prezzo di decidere su ciò che è veramente importante per loro".

Inoltre egli afferma che "un'organizzazione responsabilizzata è un'organizzazione in cui ciascuno degli individui che ne fanno parte ha le conoscenze, la capacità, la volontà e le possibilità di contribuire in prima persona al successo di essa".
"Le persone dicono spesso che la motivazione non dura. Ebbene, io dico loro: è come fare il bagno; è meglio farlo tutti i giorni!" Zig Ziglar
"La gratificazione viene dall'azione, non dal risultato." Dwight Eisenhower



Un caro saluto. Raffaele Ciruolo


Condividi su Facebook, Twitter o Google Buzz:
Condividi su Facebook Condividi su Twitter Pubblica su Google Buzz

2 commenti:

Articoli correlati