mercoledì 1 novembre 2017

LA FELICITA' FA I SOLDI di Davide Francesco SADA e Enrico GARZOTTO Ricchi dentro e fuori con lo YOGA FINANZIARIO

"LA FELICITA' FA I SOLDI Ricchi dentro e fuori con lo Yoga Finanziario" di Davide Francesco SADA e Enrico GARZOTTO (Macro edizioni www.gruppomacro.com) spiega che "la ricchezza è come un fiume che, per scorrere vigoroso, ha bisogno di due sponde: la ricchezza interiore e quella esteriore."
La felicità fa i soldi. Non il contrario. Meditazione e cash flow, Return On Investment e Alchimia, il Dalai Lama e Steve Jobs.

Un'opera pratica dedicata allo Yoga Finanziario per ottenere la ricchezza consapevole
, ovvero il terzo e ultimo livello di ricchezza esistente, raggiungibile solo attraverso il legame sinergico di tecniche economiche e spirituali: "Yoga", infatti, significa proprio unione.
Un metodo efficace e innovativo che coniuga le tecniche economiche dell'occidente e la spiritualità dell'oriente.
Che senso ha essere ricchi fuori se il prezzo da pagare è la dipendenza dagli psicofarmaci o dai centri benessere?
Quale progresso interiore può essere quello che non è nemmeno in grado di liberare l'uomo dal dover lavorare per sopravvivere?


Davide Francesco Sada, VJ e Music Manager per 3 Italia, ha scritto per RCS Mediagroup, Gruppo Espresso, Mtv.it e Filmcritica. Videomaker, scopre il trading sui mercati finanziari per autofinanziare i suoi progetti artistici.
In pochi anni diventa gestore di fondi e punto di riferimento dell’investimento consapevole in Italia e all’estero grazie ai progetti MoneySurfers.com e Forexnation.org.

Enrico Garzotto, imprenditore, ha fondato e diretto aziende in tutto il mondo, tra cui Gran Bretagna, Irlanda, Malta e Nuova Zelanda.
Specializzato nel mondo dell'investimento a 360°, trader indipendente, analista finanziario premiato da Economy di Panorama e formatore.
Ha co-fondato insieme a Davide Sada il primo broker etico del mondo (ForexNation.org) e l'accademia formativa dedicata alla ricchezza consapevole Moneysurfers.com.

"Così come in amore è necessario attraversare delle fasi intermedie prima di arrivare a un livello di pura consapevolezza dei nostri sentimenti anche per quanto riguarda l'aspirazione alla ricchezza esistono delle fasi da attraversare.
Evidentemente questa dinamica si basa sul fatto che in tutti quanti noi sono insite la possibilità e la capacità di evolversi.
Ogni nostra caratteristica, ogni situazione che ci troviamo a vivere possono essere lette non solo come un dato di fatto o come una condizione più o meno statica ma anche come un passaggio, come una tappa di un percorso.
Tutto può essere migliorato, precisato, affinato, sublimato. Tutto può, anzi deve, evolversi, noi compresi."
Davide Francesco Sada e Enrico Garzotto

Leggi un estratto dal libro LA FELICITA' FA I SOLDI Ricchi dentro e fuori con lo Yoga Finanziario di Davide Francesco SADA e Enrico GARZOTTO

"LA FELICITA' FA I SOLDI Ricchi dentro e fuori con lo Yoga Finanziario" è il primo libro che spiega il Segreto dello Yoga Finanziario: come creare un equilibrio perfetto tra la ricchezza interiore e quella esteriore.
La Via dello Yoga Finanziario ci porterà a scovare un tesoro le cui ricchezze, nello stato di coscienza in cui siamo ora, non possiamo nemmeno immaginare.
Yoga in sanscrito significa unione, legare insieme, o ancora meglio, ri-unire, ri-legare qualcosa che era già unito in partenza ma che la vita nel mondo materiale ha diviso creando dolore e povertà.
Lo Yoga è una scienza, un insieme di tecniche rigorose, che serviranno per far "ingrassare" il vostro stato patrimoniale con tecniche semplificate ed efficaci.
Un traguardo che si raggiunge solo attraverso un aumento della nostra potenza e delle nostre competenze.

I livelli da approfondire prevedono 3 step che dovranno essere superati come in un videogioco:
1. La Ricchezza Istintiva 2. La Ricchezza Emotiva 3. La Ricchezza Consapevole.
Questi livelli formano una piramide, si parte dal basso per arrivare alla cima: la base è ISTINTIVA, la parte centrale è EMOTIVA. Infine si raggiungerà la cima della CONSAPEVOLEZZA.
Ogni fase della Ricchezza ha in sé il seme della trasformazione. Ci chiede di fare un passo verso il gradino successivo, stimolando la salita con creatività e responsabilità.
Questa trasformazione coinciderà con una progressiva riscoperta del Sé, con un'armonizzazione della persona (che non nega nessuna delle sue parti), che si riconosce come una totalità.

Ogni essere umano per diventare un esperto della ricchezza Consapevole deve conoscere le dinamiche che regolano il "Regno dell'Amore" e il "Regno della Ricchezza": se sono unificati donano armonia e completa autonomia.
I Ricchi Consapevoli sono quelli che si occupano di ciò che risuona con la loro anima. Fanno quello per cui sono portati, ciò che viene loro meglio e che li fa stare meglio, indipendentemente dagli effetti monetari che ne possono derivare.

Gli autori hanno avuto l'idea dei 3 livelli leggendo il libro "Crescere" di Piero Ferrucci.
In questo testo Ferrucci citava il libro "On Love" (Sull'amore), scritto da un allievo del grande Gurdjieff: Alfred Richard Orage.
Orage definisce i 3 diversi tipi di amore che può sperimentare l'essere umano: istintivo, emotivo e consapevole. Così Davide e Enrico hanno notato che questi tipi di amore si possono applicare anche al denaro e alla ricchezza.

"Dire "la felicità fa i soldi" significa che, se cerchiamo prima i soldi della felicità, rischiamo di non trovare né i soldi né tanto meno la felicità.
D'altronde i soldi, dice Battiato, sono come le belle donne: più ci vai dietro, più ti ignoreranno. Se esageri ti becchi anche una bella denuncia per stalking.
Il segreto è concentrarsi sul processo, sull'AZIONE, non sul risultato e soprattutto mai sui soldi, che sono una mera conseguenza del nostro impatto sulle persone e nel mondo.
Più creeremo beneficio, più daremo, più riceveremo.

Bisogna essere "sgamati", sapersi muovere tra il connubio felicità/soldi, senza farsi attrarre dai soldi, ma facendoli arrivare ugualmente lavorando su se stessi.
Non bisogna fare un lavoro su se stessi per fare soldi, così il fine sarebbe sempre il denaro.
Bisogna fare un lavoro su se stessi per ritrovare la felicità interiore, per fare bene a noi stessi e a quelli intorno a noi. I soldi saranno solo una conseguenza."
Davide Francesco Sada e Enrico Garzotto

"La felicità è nel differirla, non nell'averla." Carmelo Bene
"Le persone che sono eccezionalmente brave nel business non sono tali grazie a ciò che sanno ma grazie al loro insaziabile bisogno di sapere di più."
Michael E. Gerber
"I soldi sono come l'acqua. Prova a prenderla e fluirà via, apri la mano e fluirà attraverso te." Buddha
"Il vero potere è interiore ed è disponibile a voi ora...
Mano a mano che un maggior numero di esseri umani si risveglierà il termine lavoro sarà destinato a scomparire dal vostro vocabolario e forse verrà creata una parola nuova in sostituzione."
Eckhart Tolle, dal suo bestseller "Il potere di Adesso Una guida all'illuminazione spirituale"

"Se vuoi andare da qualche parte, è meglio che tu ci vada con chi ci è già stato...
La filosofia del ricco e del povero è questa: il ricco investe i suoi soldi e spende cosa ne rimane. Il povero spende i suoi soldi e investe quello che rimane."
Robert T. Kiyosaki
"Il tempo ha più valore dei soldi. Puoi avere più soldi ma non puoi avere più tempo!"
Jim Rohn
"Noi siamo dominati da tutto ciò in cui il nostro Io si identifica. Possiamo dominare, dirigere e utilizzare tutto ciò da cui ci disidentifichiamo."
Roberto Assagioli, "L'atto di volontà"

"Per crescere serve riconoscere le nostre debolezze. Per capire quali sono i nostri punti deboli occorre semplicemente osservare i nostri errori ricorrenti...
Sono diventato una delle cento persone più ricche e influenti del mondo perché non ho mai perseguito questo tipo di obiettivo nemmeno per un istante.
Ho messo al centro dei miei obiettivi l'esigenza di migliorarmi e stare meglio insieme alle persone che lavorano con me."
Ray Dalio, "Principles" (www.principles.com)
"Tutto l'universo cospira affinché chi lo desidera con tutto se stesso possa riuscire a realizzare i propri sogni."
Paulo Coelho, "L'Alchimista"


Un caro saluto. Raffaele Ciruolo


Condividi su Facebook, Twitter o Google Buzz:
Condividi su Facebook Condividi su Twitter Pubblica su Google Buzz

1 commento:

  1. Francesca Barra1 novembre 2017 08:25

    Un bel messaggio che condivido in pieno. Complimenti per la dettagliata recensione, direi una bella vetrina descrittiva. Saluti da Francesca Barra

    RispondiElimina

Articoli correlati